Approvata ieri all’unanimità la Mozione condivisa sulle criticità ambientali di Brescia.
RIPARTIRE DALL’AMBIENTE: BONIFICHE, INDAGINI E ANALISI PER PENSARE AL NOSTRO FUTURO.
L’ambiente è la risorsa più importante che abbiamo ed è anche quella che ci ha permesso di tagliare importanti traguardi. Ora il nostro territorio ci chiede a gran voce di essere risanato, tutelato e valorizzato. E’ una grande sfida, e come ogni sfida, il modo migliore di coglierla è quello di coglierla in positivo, dimostrando cioè di poter essere eccellenza, volano ed esempio di come una vera sinergia fra l’ambiente, l’economia e la società sia non solo possibile, ma auspicabile e soprattutto realizzabile. Questo è il motivo che mi ha spinto a partecipare attivamente alla stesura di questa mozione che indica chiaramente la direzione verso cui dobbiamo andare.
In questa legislatura tanto si è fatto sul tema a livello nazionale.Dalla legge sugli Ecoreati, a quella sul riordino delle agenzie ambientali fino al collegato ambientale solo per citare alcuni provvedimenti. Anche Brescia ha ottenuto importanti risultati: penso all’istituzione della figura del Commissario Caffaro, di cui attendiamo la riconferma, e ai fondi che stanno permettendo il prosieguo delle bonifiche, solo per citare i più eclatanti. Così come l’attenzione della Bicamerale Ecomafie non è mai venuta meno, con audizioni, missioni e sopralluoghi, l’ultimo proprio lo scorso lunedì. Ma serve fare di più e nella mozione sono indicate chiaramente le priorità.

Be sociable, Share!
APPROVATA LA MOZIONE CONDIVISA SULLE CRITICITA’ AMBIENTALI DI BRESCIA ultima modifica: 2017-12-07T17:17:04+00:00 da Miriam Cominelli